Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Come presentare domanda surroga mutuo Inpdap e i vantaggi della portabilità

Come funziona l’offerta Inps Inpdap surroga mutuo

L’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale eroga finanziamenti a tasso di interesse agevolato in favore di dipendenti e pensionati pubblici. Funzioni che l’Inps ha acquisito con la soppressione dell’Inpdap e che includono la surrogazione di finanziamenti già in corso. Stiamo parlando della surrogazione dei mutui ipotecari, concessa a fronte della presentazione di una domanda surroga mutuo Inpdap.

La surrogazione mutuo Inpdap consente a dipendenti e pensionati pubblici di trasferire il finanziamento in corso (sottoscritto con una banca o una società finanziaria) presso l’Inps. In questo modo al finanziamento sono applicate le stesse condizioni agevolate previste per i mutui erogati direttamente dall’ente.

I vantaggi della surroga mutuo

Ma perché ricorrere alla surroga presso Inps? I benefici sono molteplici, dall’assenza di costi alle condizioni particolarmente vantaggiose. Nello specifico, il tasso di interesse applicato ai mutui agevolato Inps ex Inpdap è al di sotto delle medie di mercato.

Chi ricorre a un finanziamento a tasso variabile ottiene l’applicazione di un Tan pari all’Euribor 3 mesi maggiorato a 200 punti base. Per i finanziamenti a tasso fisso abbiamo invece un Tan definito con il metodo del loan to value. Di seguito la tabella contenente il valore dei tassi applicati ai mutui Inpdap.

TAN in funzione della percentuale di intervento (LTV)
Durata (fino a)<= 50%50% – 80%> 80%
10 anni1,15%1,33%1,73%
15 anni1,51%1,69%2,20%
20 anni1,65%1,83%2,38%
25 anni1,97%2,03%2,65%
30 anni1,97%2,03%2,65%

Il rimborso avviene con un piano di ammortamento che si estende per 10, 15, 20, 25 o 30 anni. Le rate hanno cadenza trimestrale e sono calcolate con il metodo alla francese.

Come richiedere la surroga mutui Inps ex Inpdap

Ricorrendo alla surroga del mutuo con Inps il dipendente o pensionato pubblico ha la possibilità di modificare tutte le condizioni di rimborso, dal tasso di interesse alla durata dell’ammortamento. Non è possibile però ottenere maggiore liquidità, poiché la normativa vigente impone che l’importo del mutuo surrogato sia lo stesso di quello originario.

La presentazione della domanda surroga mutuo Inpdap deve avvenire con le stesse modalità previste per le richieste di mutui ipotecari Inps ex Inpdap. Per la trasmissione bisogna ricorrere al servizio online presente sul sito Inps, autenticandosi con il proprio Pin Inps.

L’elenco dei documenti da allegare alla domanda può essere consultato tramite la pagina informativa del sito inps.it denominata Richiedere la concessione di un mutuo ipotecario. In merito ai tempi di presentazione della domanda surroga mutuo inpdap, la richiesta può essere inviata dal 15 gennaio al 10 ottobre.