Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Domanda prestiti pluriennali Inpdap pensionati

Prestiti pluriennali Inpdap pensionati: a chi sono rivolti?

I prestiti pluriennali sono finanziamenti agevolati accessibili a lavoratori dipendenti e pensionati iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali. Come previsto dalla Determinazione presidenziale n. 95/2012, la domanda di prestito può essere inviata esclusivamente per via telematica attraverso il servizio on line “Domande web Prestiti Pluriennali”.

Lo sviluppo dei Servizi al Cittadino ha infatti previsto la realizzazione di un sistema web per la presentazione delle domande di Prestito Pluriennali ai pensionati. La piattaforma web predisposta per l’inoltro della domanda permette sia di presentare l’istanza di prestito, che di consultare le domande inviate e simulare il piano di ammortamento del prestito.

Ovviamente per accedere al sistema è necessaria l’autenticazione del pensionato sul sito INPS. Ottenute le credenziali d’accesso necessarie, è possibile procedere con la richiesta.

Prestiti pluriennali Inpdap pensionati: come accedere al sistema di inoltro della domanda?

Per usufruire delle funzionalità del sistema il pensionato deve aver convertito il proprio codice PIN “on line” in PIN “dispositivo”. La somma chiesta in prestito verrà accreditata su un conto postale o bancario già utilizzato dall’iscritto per l’accredito della pensione. Vediamo dunque come presentare domanda per i prestiti pluriennali Inpdap pensionati.

L‘utente si collega al portale online dell’Inps e, inserite le credenziali, entra nell’Area Riservata Iscritti. Scegliendo la navigazione “Per Area Tematica” il pensionato seleziona prima “Credito” e poi “Prestito Pluriennale pensionati – Domanda”.

Il sistema proporrà quindi quattro diverse funzionalità:

  • Simulazione
  • Compilazione Domanda
  • Consultazione Domande Inoltrate
  • Istruzioni per la compilazione

Prestiti pluriennali Inpdap pensionati: come presentare la domanda?

L’opzione “Simulazione” permette di fare una stima fedele di quello che sarà il piano di ammortamento del prestito. All’avvio della funzione comparirà una maschera, nella quale vanno indicati la motivazione della richiesta di credito e l’importo del finanziamento. Inseriti i valori e selezionato il comando “Simula”, appariranno l’importo erogabile e la rata proposta.

La funzione “Compilazione Domanda” invece è divisa in due parti, la prima in cui è necessario indicare i dati personali del richiedente e la motivazione del prestito, e la seconda nella quale vanno allegati i documenti obbligatori. Dopo aver completato tutti i campi e caricato gli allegati si procede con l’invio della richiesta. Di seguito il sistema comunica il buon esito dell’operazione e il numero di protocollo assegnato alla pratica.

Il richiedente potrà verificare in ogni momento lo stato della domanda tramite la funzione “Consultazione Domande Inoltrate”. Nel caso in cui si trovassero difficoltà durante la compilazione della domanda o la simulazione del prestito, è possibile in ogni momento consultare le “Istruzioni per la compilazione”.