Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Disoccupazione AsPi, mini AsPi, Inps Online Servizi

Inps online, Disoccupazione AsPi, mini AsPi

Quanti intendano inoltrare la propria domanda di disoccupazione Aspi e mini Aspi possono disporre della nuova procedura online implementata dall’Inps (relativa ai servizi Inps online). Quali le procedure da seguire? Quali le caratteristiche di questi due trattamenti economici? Passiamo in rassegna gli aspetti salienti.

Per fronteggiare i casi di disoccupazione, da gennaio 2013 è stata definita la disoccupazione Aspi. Questa ha sostituito l’indennità di disoccupazione ordinaria non agricola con requisiti normali. Chi sono i beneficiari? I lavoratori che dispongono di un rapporto di lavoro subordinato e che hanno perduto l’occupazione involontariamente. Sono inclusi gli apprendisti, i soci lavoratori di cooperative con rapporto di lavoro subordinato, il personale artistico con rapporto di lavoro subordinato e i dipendenti a tempo determinato delle Pubbliche Amministrazioni.

Per quanto attiene invece la mini Aspi, si tratta di una prestazione economica simile alla precedente, con l’unica importante differenza che va sostituire l’indennità di disoccupazione ordinaria non agricola con requisiti ridotti. Restano invariate le categorie dei lavoratori beneficiari.

Servizi Inps on line: l’invio della domanda di disoccupazione

L’invio telematico della domanda (Aspi o Mini Aspi) costituisce l’unica modalità possibile di presentazione. L’Inps ha disposto i seguenti canali di comunicazione:

  • WEB – servizi telematici accessibili direttamente dal cittadino tramite INPS PIN attraverso il portale dell’Istituto;
  • Contact Center multicanale
  • attraverso il numero telefonico 803164 gratuito da rete fissa o il numero 06164164 da rete mobile a pagamento secondo la tariffa del proprio gestore telefonico;
  • Patronati/intermediari dell’Istituto – attraverso i servizi telematici offerti dagli stessi con il supporto dell’Istituto.