Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Cosa vuol dire finanziamento a tasso zero? Risparmia davvero

Cosa vuol dire finanziamento a tasso zero? Avere le idee chiare sulla risposta a tale domanda è fondamentale, dal momento che la formula in questione viene applicata in tante situazioni, soprattutto nell’ambito dei finanziamenti per l’acquisto di autoveicoli.

Finanziamento a tasso zero: ecco di cosa si tratta

Per capire cosa vuol dire finanziamento a tasso zero è necessario analizzare alla base la struttura di qualsiasi forma di finanziamento, che può essere riassunta nei seguenti punti:

  • Importo erogato al cliente.
  • TAN: il TAN (tasso annuo nominale) è il tasso che viene applicato all’operazione di prestito e viene calcolato sulla base dell’importo richiesto dal debitore. L’ammontare complessivo viene dilazionato nel corso del piano di ammortamento attraverso integrazioni alle singole rate.
  • TAEG: con il TAEG si inquadra il costo complessivo del prestito, che comprende voci come le spese di gestione e quelle di apertura pratica.

Il finanziamento a tasso zero, come è chiaro da questo schema, si basa sull’azzeramento del TAN nel piano di rimborso.

Finanziamento a tasso zero: alcune informazioni fondamentali

Quando si parla di cosa vuol dire finanziamento a tasso zero è necessario ricordare che questa formula è stata adottata da molte realtà per affrontare il calo del potere di acquisto comportato dalla crisi.

Si tratta senza dubbio di una mossa molto vantaggiosa a livello commerciale e di marketing, che deve essere però analizzata dall’acquirente con particolare attenzione. Per quale motivo? Perché nel prezzo del TAEG possono essere incluse anche voci come gli oneri richiesti dalle società finanziarie per ottenere prestiti a tasso zero.

Finanziamento tasso zero: come verificarne la convenienza

Informarsi su cosa vuol dire finanziamento a tasso zero non basta, dal momento che è necessario, come appena ricordato, valutare anche la convenienza dell’operazione. Per capire se il venditore si accolla i costi relativi alla possibilità di offrire un prestito con TAN azzerato è necessario analizzare il TAEG, e confrontarlo con quelli applicati da altre realtà che si occupano della vendita dei medesimi beni o servizi.

Esistono i finanziamenti a tasso zero vero?

Ultimo aspetto da approfondire in merito a cosa vuol dire finanziamento a tasso zero riguarda l’esistenza dei finanziamenti a tasso zero vero, ossia quelli caratterizzati anche dall’annullamento del TAEG. Esistono? È possibile sottoscriverli? La risposta a queste domande è affermativa.

La formula del tasso zero vero è applicata soprattutto nel settore dell’automotive, con piani che permettono di acquistare veicoli con azzeramento del TAN e omaggio delle spese del TAEG, ma a fronte del versamento di una maxi rata iniziale che può essere molto onerosa (in alcuni casi anche superiore ai 20.000€).

Un esempio efficace al proposito è non a caso la promozione TASSO ZERO VERO di Volkswagen, che consente di acquistare vetture della gamma Golf pagandole con rate mensili da 100 o 200€.