Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Cosa sono prestiti Inpdap e quali i migliori per pensionati?

Cosa sono prestiti Inpdap e quali i migliori per pensionati? A fronte di una spesa irrinunciabile può essere utile ottenere un prestito in banca per avere quindi liquidità. Quanti lavorano nella pubblica amministrazione possono richiedere i prestiti Inpdap a loro dedicati.

Se volete sottoscrivere un contratto, però, vi consigliamo comunque di verificare i migliori finanziamenti disponibili sul mercato. Per quanto attiene i prestiti Inpdap, sappiamo di poter far riferimento a un prestito agevolato per lavoratori dipendenti, pensionati e i loro familiari.

È possibile trovarli nelle offerte di diverse banche e finanziarie, oppure direttamente dall’Inpdap attraverso il suo Fondo credito. Per averlo dobbiamo riferirci a uno degli uffici Inpdap presenti sul territorio nazionale e fare richiesta dei moduli. Questi poi saranno valutati e qualora il responso sia positivo, avremo i soldi richiesti.

Per queste tipologie di prestiti vi sono diverse categorie: piccoli prestiti, pluriennali diretti, e quelli pluriennali garantiti. Dipende tutto dalle esigenze specifiche e dal profilo del richiedente. Non esiste una soluzione sempre ideale.

Cerchiamo di verificare tra le proposte migliori a fronte di un prestito Inpdap da 30mila euro per un richiedente che intende restituire il credito in un arco temporale di 36 mesi. Una delle più convenienti è l’offerta IBL Banca con Rata Bassotta: la rata mensile da sostenere è pari a 949,5 euro determinata da un Tan al 4,70% e da un Taeg al 9,50%. A fine contratto dovremo restituire un totale di 34.183 euro alla banca.