Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Convenzioni Prestiti Inps: quali i finanziamenti?

Convenzioni Prestiti Inps: quali i finanziamenti? L’Inpdap, adesso Inps Gestione Dipendenti Pubblici, prevede la sottoscrizione di convenzioni con banche e società finanziarie rivolte alla concessione di prestiti e mutui ipotecari. Sono applicati dei tassi a condizioni particolari, pensati per gli iscritti, per i pensionati pubblici e i loro familiari.

Convenzioni Prestiti Inps: a chi si rivolgono? Sono delle linee di credito pensate per una serie di soggetti, ovvero:

  • i dipendenti pubblici iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali dell’Inps Gestione Dipendenti Pubblici;
  • i pensionati della Gestione Dipendenti Pubblici;
  • i pensionati di altre gestioni pensionistiche diverse dalla Gestione Dipendenti Pubblici iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali dell’Inps Gestione Dipendenti Pubblici;
  • i dipendenti Inps Gestione Dipendenti Pubblici;

Come accedere ai prestiti Inps in convenzione? La domanda di finanziamento deve essere presentata in maniera diretta presso le banche oppure gli intermediari finanziari che vi aderiscono. Questi devono predisporre l’istruttoria e le relative pratiche.

Cessione del quinto. I pensionati della Gestione Dipendenti Pubblici possono godere di prestiti attraverso la cessione fino a un quinto della pensione. Il richiedente deve presentare la domanda presso le banche oppure gli intermediari finanziari coinvolti.

Gli Istituti mutuatari, una volta abilitati, accedono poi via Web al sistema di pagamento delle pensioni con l’obiettivo di accertare l’entità della quota cedibili e inseriscono il piano di ammortamento del finanziamento richiesto. La certificazione da cui risulta la quota cedibile e il rilascio del benestare alla cessione possono venire richiesti anche alla sede Inpdap di competenza del pensionato.