Come richiedere un prestito Inps ex Inpdap? Le modalità d’invio delle domande

Le modalità di richiesta di un finanziamento sono uno dei punti di maggiore rilievo per chi vuole conseguire credito. Del resto dalla correttezza formale della domanda dipende la valutazione e quindi l’ottenimento del denaro. L’interrogativo che ci guiderà nell’articolo è come richiedere un prestito Inps ex Inpdap? Esaminiamo procedure e norme.

Le domande dei prestiti Inps 2019, tutte le modalità

La risposta corretta all’interrogativo “come richiedere un prestito Inps ex Inpdap” dev’essere preceduta da una semplice quanto inderogabile precisazione. C’è più di una proposta ex Inpdap, ce ne sono ben tre relativamente ai prestiti inerenti alla Gestione Dipendenti Pubblici: Piccolo prestito, Prestito pluriennale diretto e garantito.

Entrambi i finanziamenti diretti citati (Piccolo prestito e Pluriennale diretto) hanno un comune iter di richiesta, sebbene vari la modulistica da utilizzare. Ci sono due prospettive di invio, da una parte è possibile utilizzare il Web, dall’altra il ricorso alle sedi Inps. I pensionati poi possono sfruttare ulteriori prassi.

Iniziamo con la richiesta online. L’iscritto alla Gestione unitaria andrà a impiegare il portale dell’Istituto (l’indirizzo web è www.inps.it) e in modo particolare la sezione pertinente i servizi. Tra questi è stata inserita la funzione di simulazione del piano di rimborso, “Gestione dipendenti pubblici: simulazione calcolo piccoli prestiti e prestiti pluriennali”.

Gli iscritti ancora in attività lavorativa hanno la facoltà di comunicare la propria istanza anche recandosi all’amministrazione di appartenenza. Una ulteriore puntualizzazione va fatta per i pensionati iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali.

Quest’ultimi hanno un ventaglio di scelta piuttosto ampio. Il canale Web, ovvero il portale Inps con i suoi servizi, resta accessibile, ma ad esso vanno ad aggiungersi:

  • Il Contact center, al quale ci si può rivolgere usando il numero verde 803 164. Per le chiamate da cellulare il numero è 06 164 164;
  • I patronati e gli intermediari dell’Istituto.

Piccolo prestito Inps, Pluriennale: le differenze tra finanziamenti ex Inpdap

Comprendere come richiedere un prestito Inps ex Inpdap è di indubbia importanza, ma ancor prima di fare questo passo l’utente deve accertare il rispetto dei requisiti che saranno tenuti in considerazione dall’Istituto per il vaglio delle domande.

I finanziamenti ex Inpdap differiscono notevolmente quanto a peculiarità tecniche – come tassi di interesse, durata e finalità – ma anche sotto il profilo dei parametri che vincolano l’accesso.

Il Prestito pluriennale diretto, ad esempio, è indirizzato principalmente a quanti hanno un contratto a tempo indeterminato e ben quattro anni di anzianità di servizio. Le domande degli assunti a tempo determinato sono vagliate purché l’assunzione sia di almeno tre anni e il piano di rimborso abbia termine prima della conclusione del contratto.

Se vuoi conoscere le peculiarità di ogni finanziamento, visita la nostra sezione Prestiti Inpdap.