Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Come Richiedere Surroga Mutui Inpdap?

Surroga Mutuo Inpdap

Per i mutui Inpdap Inps, come per i mutui normali vale il decreto Bersani, nella parte relativa alla surroga del mutuo. La possibilità di surroga garantisce ai contraenti del prestito di rinegoziare con la propria banca le condizioni del contratto per favorire la competizione e ridurre i costi per i cittadini.

Il mutuo Inpdap Inps è un mutuo a tutti gli effetti e come tale può essere oggetto di surroga.
Pertanto tutti gli aventi diritto che stipulano un contratto di mutuo con una banca o un istituto di credito a condizioni di mercato, durante la negoziazione possono citare di aver diritto al prestito agevolato Inpdap Inps.

Questo può rivelarsi una tecnica efficace per stimolare l’istituto di credito a fornire al richiedente condizioni agevolate.

Un eventuale passaggio di mutuo tra 2 banche è un diritto garantito dalla legge e non può comportare modifiche al contratto né spese aggiuntive, come definito all’articolo 8 comma 3 del decreto Bersani 2007 e ribadito dall’articolo 20 del vigente regolamento sui mutui Inpdap Inps, per maggiori informazioni consigliamo surroga-mutuo.org portale inerente e dedicato proprio alla surroga mutuo.

Tuttavia la domanda di surroga mutui Inpdap, come ogni richiesta in attesa di valutazione, viene inserita in una graduatoria. A corredo della domanda è necessario presentare una documentazione di supporto comprensiva di una perizia dell’immobile ipotecato e un atto notarile relativo al cambio d’istituto.

Infine durante la rinegoziazione del credito è importante conoscere il più possibile i diritti e le varie alternative che la legge ci garantisce così da poterle sfruttare al meglio.