Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Come richiedere un prestito Inpdap?

Prestiti Inps ex Inpdap: a chi sono rivolti?

L’ente Inpdap offre a tutti i dipendenti pubblici, attivi o in pensione, finanziamenti a condizioni agevolate. A causa dell’accorpamento dell’Inpdap all’Inps, disposto dal decreto salva Italia nel dicembre 2012, l’Inpdap non esiste più, ma è possibile fruire dei servizi da questo erogati, rivolgendosi all’apposita gestione dell’Inps. Gli appartenenti a questa categoria hanno diritto a prestiti con condizioni vantaggiose e agevolate.

I finanziamenti sono accessibili da tutti i dipendenti pubblici e statali assunti con un contratto a tempo indeterminato e con un’anzianità minima di 2 mesi, mentre ai pensionati ex-Inpdap non è richiesto alcun requisito specifico. Il prestito è accessibile anche ai soggetti che sono stati pignorati o protestati e anche a quanti hanno altri finanziamenti in corso, come per esempio carte di credito revolving o un mutuo.

Tipologie e durate dei prestiti Inpdap

Ma come richiedere un prestito Inpdap? Innanzi tutto per ottenere un prestito Inpdap è necessario stabilire: il motivo della richiesta, lo stato di necessità, l’importo che si intende richiedere e la durata massima del periodo di rimborso, in base alle proprie possibilità.

I finanziamenti Inpdap sono disponibili nelle forme di:

  • piccoli prestiti Inpdap
  • prestiti Inpdap pluriennali diretti
  • prestiti Inpdap pluriennale garantiti.

Le durate dei finanziamenti vanno da un minimo di un anno a un massimo di dieci anni. I piccoli prestiti e prestiti Inpdap pluriennali diretti sono erogati direttamente dall’Inps, perciò è necessario predisporre la domanda nel modo più corretto possibile data la limitata disponibilità del Fondo Prestiti in gestione diretta all’Inpdap e alla conseguente graduatoria di erogazione: si stimano tempi di attesa che vanno da 60 a 120 mesi.

I prestiti Inpdap pluriennale garantiti sono invece erogati da istituti bancari convenzionati con l’Inpdap ai quali l’Istituto garantisce il rimborso del finanziamento tramite una trattenuta diretta sullo stipendio del beneficiario.

La pratica di richiesta prevede un numero minore di documenti obbligatori ed può essere autorizzata in tempi molto inferiori rispetto a quelli necessari per i prestiti Inpdap diretti, mediamente 20 giorni lavorativi. Tuttavia, scegliendo i prestiti garantiti viene meno il tasso, estremamente conveniente, garantito dall’Inpdap.

Come richiedere un prestito Inpdap: dove reperire i moduli? Quando consegnare la domanda?

In entrambi i casi la documentazione necessaria per ottenere un prestito Inpdap deve essere inviata entro un anno dal manifestarsi dell’evento per il quale si richiede il credito e deve essere corredata con la relativa documentazione di spesa.

Per inoltrare domanda di prestito è sufficiente recarsi in una delle sedi Inps e richiedere la modulistica relativa al tipo di finanziamento che si intende ottenere. Ricordiamo che i moduli di richiesta del prestito Inpdap sono disponibili anche online, presso il sito ufficiale www.inps.it