Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Come restituire prestito con pensione Inps?

Come restituire prestito con pensione Inps? I pensionati possono richiedere dei finanziamenti a banche e finanziarie il cui importo, in termini di rata mensile, non superi un quinto della pensione stessa. L’Inps consente di eseguire, in modo automatico, l’addebito mensile sulla pensione delle rate che devono essere rimborsate all’Istituto di credito selezionato dal pensionato.

Per fornire una tutela ulteriore ai pensionati, l’Inps offre agli istituti di credito la stipula di una Convenzione tesa a regolare il tasso di interesse richiesto per il prestito. Sul portale istituzione Inps potete reperire l’elenco completo degli enti attualmente convenzionati.

Come restituire prestito con pensione Inps: la cessione del quinto. In merito alla questione della cessione del quinto, dobbiamo anzitutto specificare che si tratta di un prestito che il pensionato ottiene da parte dell’Istituto di credito e che può essere rimborsato attraverso un addebito automatico sulla pensione. Il prelievo, come lascia intuire il nome stesso di tale formula creditizia, non può superare un quinto dell’importo mensile della pensione.

È previsto che il richiedente inoltra domanda alla Banca oppure alla Società finanziaria. Spetta poi all’Inps versare la quota definita mediante una trattenuta diretta sullo stipendio. Quanto alla durate del contratto di prestito, non è possibile superare i dieci anni ed è obbligatoria una copertura assicurativa inerente il rischio di premorienza del titolare della prestazione.

Il pensionato interessato alla cessione del quinto deve, in primo luogo, richiedere la comunicazione di cedibilità della pensione. Si tratta di un documento in cui è indicato l’importo massimo della rata del prestito. La quota cedibile deve essere richiesta dal pensionato presso qualunque Sede Inps e va consegnata alla Banca o alla Società finanziaria con cui stipulare il contratto di finanziamento.