Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Come fare per prestito Inpdap?

Come fare per prestito Inpdap?

Come fare per prestiti Inpdap? Quali sono i passaggi da seguire per ottenere l’accesso al credito? Vediamo le procedure da seguire nel caso del piccolo prestito Inpdap. Si tratta di una soluzione adatta a fronteggiare improvvise necessità. I beneficiari sono esclusivamente gli iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali. L’erogazione dei prestiti è concessa nel rispetto dei limiti delle disponibilità di bilancio annuali.

Chi sono i beneficiari del piccolo prestito Inpdap? Potranno godere del piccolo prestito sia dipendenti che pensionati pubblici, purché iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali. È disposto un piano di ammortamento variabile, composto da 12, 24, 36 o 48 rate.

Come inviare la domanda prestiti Inpdap?

Ma come conseguire il prestito? I passaggi da rispettare variano in base allo status del richiedente. Qualora il richiedente sia un iscritto in attività di servizio, le domande vanno redatte sugli appositi modelli dell’istituto e vanno quindi presentate mediante la Amministrazione di appartenenza, che si farà carico dell’invio secondo modalità telematizzate. Qualora il richiedente sia invece un pensionato, le domande devono essere presentate esclusivamente in via telematizzata.

Come fare per prestito Inpdap: l’entità del credito conseguibile

Non è previsto l’invio di alcuna documentazione di spesa e neppure di produrre motivazioni né presentare un certificato medico. Quanto agli importi, nel caso di prestiti annuali abbiamo un credito corrispondente a una mensilità netta di stipendio o pensione, da restituire in 12 mesi. Nell’eventualità in cui il richiedente non sia soggetto a ulteriori trattenute, la richiesta può raggiungere le due mensilità. Il credito cresce proporzionalmente fino alle otto mensilità massime dei prestiti quadriennali.