Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Come ottenere un prestito Inpdap: requisiti e procedure

Chiedersi come ottenere un prestito Inpdap è normale, dal momento che la crisi ha portato anche chi ha un contratto di lavoro a tempo indeterminato a dover chiedere l’accesso al credito.

Ecco quindi qualche informazione per orientarsi nelle varie offerte messe a disposizione dall’Ente.

Come richiedere un prestito pluriennale all’Inpdap?

Come ottenere un prestito Inpdap pluriennale? Rispondere a questa domanda è molto impotante, dal momento che si parla di una prestazione economica utile in caso di necessità familiari urgenti.

Per ottenere un prestito pluriennale Inpdap – rimborsabile con un piano di ammortamento compreso tra i 60 e i 120 mesi – è necessario munirsi di stato di famiglia e fatture relative alle spese per l’evento che ha determinato la richiesta del prestito (le finalità di accesso sono numerose e comprendono spese per la ristrutturazione della casa e per l’acquisto di carrozzelle, ma anche oneri legali legati a divorzio o separazione).

Per le motivazioni non inerenti la salute è necessario portare anche un certificato medico.

Come richiedere un piccolo prestito Inpdap?

Continuiamo a dare informazioni su come ottenere un prestito Inpdap parlando del piccolo prestito. Prima di entrare nel dettaglio delle modalità di richiesta ricordiamo che si tratta di una prestazione economica che può essere richiesta dagli iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, siano essi pensionati o lavoratori.

Nel primo caso la richiesta può essere perfezionata direttamente online, nel secondo, invece, è necessario consegnare all’Amministrazione di appartenenza dei moduli debitamente compilato e attendere che tutta la documentazione venga trasmessa all’Ente.

Come ottenere un prestito Inpdap: i requisiti per l’accesso ai mutui

Discutere su come ottenere un prestito Inpdap significa considerare anche i requisiti per l’accesso ai mutui ipotecari, finalizzati all’acquisto della prima casa, alla ristrutturazione di un immobile già esistente, alla costruzione di un box o di un posto auto.

In questo caso il requisito principale è l’iscrizione alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali. Se l’iscritto è un lavoratore in attività di servizio è necessario che abbia un contratto a tempo indeterminato. Se invece è un pensionato è sufficiente un’anzianità d’iscrizione superiore a 1 anno.

Come accedere ai mutui Inpdap: la procedura completa

Come ottenere un prestito Inpdap? Dopo aver risposto a questa domanda per quanto riguarda i prestiti diamo qualche indicazione relativa alle modalità di accesso ai mutui.

Dopo aver controllato i requisiti è possibile inviare la domanda, che deve essere trasmessa esclusivamente per via telematizzata avendo cura di allegare tutti i documenti richiesti, pena l’esclusione del fascicolo anche se il richiedente è in possesso dei requisiti.

La domanda di accesso ai mutui Inps ex Inpdap va inviata dal 1° al 10 gennaio, dal 1° al 10 maggio e dal 1° al 10 settembre di ogni anno solare.