Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Come ottenere un prestito cambializzato: guida al credito

Prestito cambializzato: di cosa si tratta

Sei alla ricerca di un finanziamento ma non puoi fornire le tradizionali garanzie previste per l’accesso al credito? Hai avuto problemi nel rimborso di prestiti? Vediamo insieme come ottenere un prestito cambializzato.

I finanziamenti cambializzati sono presentati da diverse società che vengono incontro alle esigenze di una platea sempre più estesa, soggetta agli effetti della crisi che da anni interessa la nostra economia.

I requisiti per ottenere finanziamenti cambializzati

Un primo aspetto da considerare è costituito dai requisiti che vanno presentati all’ente erogatore affinché la richiesta venga accolta. Fortunatamente il principale requisito è piuttosto accessibile: il TFR maturato. A questo va associata una assicurazione sulla vita, che rappresenta una tutala per la banca nell’eventualità il lavoratore sia soggetto a incidenti che minino la sua capacità di rimborso.

Come ottenere un prestito cambializzato? I prestiti cambializzati sono linee di credito destinate, in misura prevalente, a chi ha difficoltà a ottenere i tradizionali finanziamenti. Una categoria cui appartengono i cattivi pagatori e i protestati. Qualora il richiedente non disponga del TFR, dovrà procurarsi un garante che sappia fornire alla banca quelle garanzie che il cliente non dispone. È bene quindi scegliere con attenzione il soggetto garante. Conviene che questa figura disponga di un contratto di lavoro a tempo indeterminato.

Prestiti cambializzati: importi e piani di ammortamento

Ma quali somme possono essere accordate mediante un prestito cambializzato? Di solito le somme non eccedono i 60mila euro. I tempi di erogazioni variano molto a discrezione della società erogatrice, ma se non si verificano particolari complicazioni tecniche è possibile ricevere liquidità nello spazio di pochi giorni.

Com’è facile immaginare il processo di rimborso è strutturato attraverso cambiali, mentre il piano di ammortamento prevede una durata massima di 120 mesi (10 anni). Le rate di solito hanno importo uguale durante tutto il rimborso.

Come ottenere un prestito cambializzato: i tassi di interesse. I tassi variano in misura sensibile in rapporto all’ente erogatore coinvolto. Per questo vi consigliamo di valutare in dettaglio le condizioni contrattuali. In ogni caso alcuni punti di riferimento per chi è interessato a come ottenere un prestito cambializzato sono: Easy money Brescia, PrestitiMas, Qui Prestiti cambializzati, Solidary Finanziaria e Global Credit.

Prima di procedere con la sottoscrizione di qualunque contratto, vi consigliamo di confrontare il maggior numero di preventivi e valutare l’effettiva sostenibilità della linea di credito.

Per maggiori informazioni sulle migliori opportunità di accesso al credito, resta sempre connesso con il nostro portale.