Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Come ottenere prestiti senza garanzie: guida al credito

I cambiamenti radicali che hanno interessato la società dopo la crisi hanno portato sempre più persone a trovarsi nella necessità di richiedere prestiti senza la possibilità di presentare garanzie. Questo quadro riguarda sia chi vive uno stato di inoccupazione temporanea, sia i liberi professionisti, che non hanno modo di presentare entrate fisse mensili. In queste situazioni è utile capire come ottenere prestiti senza garanzie.

Come ottenere prestiti senza busta paga: le principali alternative

Come ottenere prestiti senza garanzie? Facendo riferimento a opzioni come i prestiti cambializzati, che prevedono, come è chiaro dal nome, il rimborso di cambiali entro una determinata scadenza, che viene stabilita al momento della sottoscrizione del contratto.

Il prestito cambializzato è un’ottima soluzione per chi non ha modo di presentare una busta paga come garanzia.

Nonostante questo è necessario fornire altri riferimenti che garantiscano la solvibilità. Quali possono essere? In mancanza di una busta paga è possibile presentare la titolarità di una polizza vita, considerata condizione necessaria per l’erogazione di un prestito cambializzato ai liberi professionisti.

Senza garanzie? Ecco a quali realtà rivolgersi

Quando si tratta di capire come ottenere prestiti senza busta paga è utile avere le idee chiare sulle realtà che li offrono. Quali sono? Società come Agos Ducato e Findomestic, che permettono di richiedere prestiti senza busta paga.

In questi casi è necessario presentare altri documenti di reddito, come per esempio il CUD o il modello UNICO per i liberi professionisti. Tra i vantaggi di questi prestiti è possibile ricordare anche la possibilità di presentare la richiesta direttamente online, caricando sul sito ufficiale i documenti d’identità e quelli attestanti la ricezione di un reddito.

Come funzionano i prestiti senza busta paga

Per fare un esempio relativo al funzionamento dei prestiti online senza busta paga possiamo chiamare in causa i prodotti Findomestic, ipotizzando la richiesta di 15.000€.

In questo caso a carico del beneficiario ci sarebbe una rata mensile di 200€, con TAN fisso e TAEG pari rispettivamente al 6,39 e al 6,58%.

Un altro riferimento utile per chi vuole capire come ottenere prestiti senza garanzie è il prodotto Duttilio di Agos che, a fronte del pagamento regolare di almeno 3 mesi, permette al beneficiario di usufruire di opzioni aggiuntive come il congelamento temporaneo dei pagamenti o la variazione dell’importo della rata.

Prestiti senza garanzie: la soluzione per ottenerli

L’ultima alternativa da prendere in considerazione quando si parla di come ottenere prestiti senza garanzie riguarda la richiesta di accesso al credito con presentazione di un garante, un terzo soggetto che deve essere finanziariamente affidabile.

I prestiti con garante rispondono a regole specifiche, come per esempio la straordinarietà dell’intervento del garante, che non può sostituirsi in maniera continuativa al beneficiario nel rimborso delle rate.

Fondamentale è infine ricordare che nessuna realtà creditizia è obbligata ad accettare la richiesta di un prestito da parte di un soggetto privo di busta paga, anche se presenta un garante.