Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Come ottenere prestiti senza busta paga?

Come ottenere prestiti senza busta paga? Di solito gran parte degli istituti di credito e finanziarie prevedono l’erogazione di linee di credito personale purché il cliente dimostri un reddito e che quindi sia capace di rimborsare ogni rata del finanziamento. Richiesta che coincide con la presentazione di una busta paga, pensione oppure Cud. Attestati della percezione di un reddito costante e fisso.

Alcuni istituti di credito, tuttavia, offrono agli utenti delle formule progettate per quanti non dispongono di una busta paga oppure di pensione, e che per tale ragione non percepiscono un reddito dimostrabile.

I soggetti che non hanno uno stipendio coincidono soprattutto con le categorie di giovani, disoccupati o precari, che possono avere contratti di lavoro temporaneo oppure di collaborazione occasionale. I prestiti senza busta paga non prevedono che il richiedente abbia infatti il reddito normalmente utile all’erogazione di un prestito.

Ottenere prestiti senza busta paga, le soluzioni possibili. Un giovane senza busta paga può in ogni caso conseguire un prestito in due diverse circostanze: richiedendo una piccola somma (fino a un massimo di 6mila euro) e acquisendo la firma di un garante in possesso di un reddito dimostrabile, oppure richiedere un “Prestito Giovani”.

Quest’ultimo è una tipologia di finanziamento che permette ai giovani, con et compresa tra i 18 e i 35 anni, di conseguire un prestito fino a un massimo di 6mila euro anche senza busta paga oppure documento di reddito dimostrabile. Questo prestito personale è stato definito dal Ministero delle Politiche Giovanili mediante l’uso di un fondo di credito sviluppato proprio per questa categoria sociale.