Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Come funziona il prestito pensionati Inpdap?

Come funziona il prestito pensionati Inpdap? L’Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell’Amministrazione Pubblica fornisce dei prestiti agevolati pensati per lavoratori dipendenti, pensionati e le relative famiglie. Sono delle linee di credito fornite direttamente dall’Ente, mediante il fondo credito Gestione unitaria autonoma delle prestazioni creditizie e sociali, oppure da parte di banche e finanziarie che hanno definito una convenzione con l’Inpdap.

I prestiti Inpdap (Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell’Amministrazione Pubblica) sono prestiti agevolati dedicati a lavoratori dipendenti, pensionati e alle loro famiglie. I prestiti Inpdap possono essere erogati dall’ente attraverso il proprio Fondo credito, la Gestione unitaria autonoma delle prestazioni creditizie e sociali; in alternativa, possono essere concessi da banche e società finanziarie convenzionate con Inpdap.

Per fruire del prestito pensionati Inpdap è indispensabile reperire e compilare i moduli pubblicati sul portale ufficiale Inps, ente in cui è confluito l’Inpdap. Dovrete poi consegnare tutta la documentazione all’ufficio territoriale o provinciale competente. Vi ricordiamo inoltre che i prestiti sono forniti nel rispetto delle disponibilità finanziarie che figurano nel bilancio dell’Istituto redatto a livello annuale.

L’Inpdap dispone differenti tipologie di finanziamento che variano a seconda della finalità del prestito e dalla somma richiesta. Si va dai piccoli prestiti, ideali per urgenze della vita quotidiana, ai prestiti pluriennali garantiti o pluriennali diretti, senza contare la presenza di mutui ipotecari destinati all’acquisto dell’abitazione principale.