Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Come compiere l’iscrizione gestione separata Inps?

Chi può richiedere l’iscrizione Gestione Separata Inps?

La Gestione Separata Inps è la cassa previdenziale che tutela i lavoratori autonomi, liberi professionisti e tutte quelle categorie di lavorati che non hanno i requisiti necessari per rientrare in una specifica Cassa o Fondo di previdenza sociale.

Possono iscriversi alla Gestione Separata Inps tutti i soggetti che svolgono attività come lavoratori autonomi, collaboratori assunti con contratto a progetto, venditori porta a porta. Possono accedere alla Gestione Separata anche i co.co.co. senza progetto, a condizione che il reddito annuo percepito sia inferiore a 5 mila euro e che la durata della prestazione occasionale sia inferiore a 30 giorni l’anno.

Alla Gestione Separata possono aderire inoltre gli avvocati e gli ingegneri che non possiedono i requisiti necessari per accedere alla loro cassa di riferimento. L’iscrizione è aperta anche agli spedizionieri doganali, laureati che impegnati dottorati di ricerca con borsa di studio e pensionati che svolgono collaborazioni coordinate e continuative.

Sono esclusi dalla Gestione Separata Inps i lavoratori che percepiscono compensi derivanti da diritti d’autore, borse di studio, levata di protesti e indennità per cessazione di rapporti di agenzia. Non possono accedervi inoltre i professionisti iscritti ad un Albo con nuova Cassa di previdenza, o in attesa di costituzione della cassa.

Iscrizione Gestione Separata Inps: quali i dati necessari?

Per iscriversi alla Gestione Separata Inps è necessario presentare all’Istituito una domanda redatta sul Modello di Domanda fac simile di iscrizione alla Gestione Separata cod. SC04. Nel modello di domanda è necessario riportare i dati anagrafici, il codice fiscale. Se il soggetto è libero professionista con qualifica di socio in studio associato è necessario inoltre indicare la data di inizio attività, il Numero di Partita Iva e il Codice ATECO 2007.

Se invece si tratta di un collaboratore, o figure assimilate, con obbligo contributivo assolto dal committente o associante il richiedente deve firmare la sottoscrizione di responsabilità dei dati forniti.

L’iscrizione alla Gestione separata dell’Inps deve essere effettuata entro 30 giorni dalla dichiarazione di inizio attività presentando il Modello AA9/11 presso una delle sedi dell’Agenzia delle Entrate o a mezzo Comunicazione Unica al Registro delle Imprese.

Iscrizione Gestione Separata Inps: come iscriversi online?

La domanda di iscrizione alla Gestione Separata può essere presentata anche online tramite i servizi web messi a disposizione dall’Inps. Per effettuare la richiesta online è necessario seguire il percorso “Servizi Inps online” – “elenco di tutti i servizi” – “Domanda di iscrizione Gestione Separata”.

Ricordiamo infine che per inviare la domanda di iscrizione online è necessario essere in possesso del PIN Dispositivo per l’accesso ai servizi. Chi non fosse ancora in possesso del PIN può richiederlo rivolgendosi ai Caf o ai Patronati convenzionati con l’Istituto.