Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Quello che devi sapere su come chiedere un prestito pluriennale all’Inps

Vuoi scoprire come chiedere un prestito pluriennale all’Inps? Sei interessato ai vantaggi di questo finanziamento ma non conosci le procedure? Con la nostra guida avrai tutte le informazioni e i riferimenti che ti serviranno per inviare correttamente la tua richiesta all’Istituto nazionale della previdenza sociale.

Come inviare la domanda Prestito pluriennale Inps ex Inpdap nel 2020

Per rispondere alla domanda “come chiedere un prestito pluriennale all’Inps” è necessario fare riferimento alle disposizioni dell’ente previdenziale riportate nel Regolamento ufficiale.

Come principio generale, l’Istituto prevede che l’utente inoltri la richiesta utilizzando il Web. Sul portale https://www.inps.it/ sono stati infatti pubblicati dei manuali concepiti per le esigenze del richiedente.

Le specifiche procedure variano a seconda del tipo di utente. Il Prestito pluriennale diretto può essere richiesto da parte di dipendenti pubblici e pensionati iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali.

Se sei un dipendente, dovrai metterti in contatto con l’amministrazione di riferimento. Questa provvederà ad eseguire l’effettivo invio della domanda all’Istituto nazionale della previdenza sociale.

Ci sono scenari differenti qualora il richiedente sia un pensionato. Crescono le alternative disponibili. La prima corrisponde al servizio online presentato dall’ente previdenziale, ma sono disponibili anche altre opzioni:

  • l’utilizzo del Contact center. Sono due i numeri attivi, 803 164 per la rete fissa e lo 06 164 164 per quella mobile.
  • Il ricorso ai servizi presentati da patronati e intermediari dell’ente previdenziale.

Ricorda che dovrai inviare la richiesta entro un anno dall’episodio per il quale si ha bisogno di credito e/o dai relativi documenti pertinenti la spesa.

Come chiedere un prestito pluriennale all’Inps? Perché la richiesta venga considerata completa, dovrai fornire, tra gli allegati, lo stato di bisogno, la spesa sostenuta e il certificato medico di sana e robusta costituzione.

Inps simulazione Prestito pluriennale, come verificare le condizioni di rimborso

Sempre il sito dell’Istituto ti permette di eseguire un’altra rilevante operazione, il calcolo online del Pluriennale diretto e del Piccolo prestito ex Inpdap. Servono pochi istanti per compierla. Dalla pagina principale del sito Inps, fai click sul collegamento “Prestazioni e servizi” e quindi su “Tutti i servizi”.

Sulla nuova pagina caricata, dovrai digitare il termine “simulazione” nel campo “testo libero” e premere il pulsante “Filtra”. Scorrendo tra i vari risultati presentati, dovrai fare click su “Gestione dipendenti pubblici: simulazione calcolo piccoli prestiti e prestiti pluriennali”.