Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Come calcolare la rata del mutuo: le risorse da utilizzare e come risparmiare

Come calcolare la rata del mutuo? È una domanda da cui dipende la sostenibilità del finanziamento cruciale per ogni budget familiare. Trovare la rata giusta in rapporto alle proprie capacità di rimborso ed esigenze è fondamentale. Mettiamo in luce tutti gli aspetti determinanti per la rata mensile e quali sono le modalità di calcolo più semplici e puntuali.

Taeg mutuo: perché è davvero importante

Sono tanti gli elementi che incidono sulla valutazione del mutuo. Va anzitutto tenuto presente il Taeg, che permette di comprendere attraverso un semplice valore espresso in termini percentuali il costo globale del mutuo. Il Tasso Annuo Effettivo Globale non considera infatti solo il tasso di interesse, ma anche oneri di istruttoria, incasso rata, assicurazione e gli altri costi definiti a livello contrattuale, qualora presenti.

Come calcolare la rata del mutuo: le risorse online

Come calcolare la rata del mutuo? La soluzione più semplice è costituita dai calcolatori online. I principali portali di comparazione di mutui e finanziamenti permettono di ottenere diversi preventivi nello spazio di pochi secondi, sulla scorta dei propri dati inseriti (importo del mutuo, valore dell’abitazione, durata del finanziamento, finalità del mutuo, residenza, località in cui è ubicata l’abitazione).

I portali di comparazione che permettono di ottenere queste informazioni sono molti, tra questi troviamo mutuionline.it, facile.it, mutui.segugio.it e altroconsumo.it (alcuni servizi di comparazione e assistenza sono riservati agli iscritti).

Questi stessi siti di comparazione vi permetteranno anche di calcolare la rata del mutuo inserendo i parametri pertinenti, che nella maggior parte dei casi corrispondono a importo del mutuo, durata del piano di rimborso e tasso (sia iniziale che a regime). Una volta forniti questi dati sarà indicata la rata.

Surroga del mutuo: perché può farti risparmiare

Se la rata del vostro mutuo è troppo elevata e cercate una valida soluzione per risparmiare, vi consigliamo di valutare la surroga. Di cosa si tratta? È un intervento che consente di trasferire il proprio debito residuo presso un nuovo istituto di credito modificando durata, tasso di interesse e altri costi associati al finanziamento.

Il principale vantaggio della surroga è che si tratta di un’opportunità a costo zero per il cliente e si realizza in tempi relativamente contenuti. Il limite più rilevante è invece costituito dall’importo oggetto della surroga. Non si può infatti ottenere ulteriore liquidità ma solo trasferire il debito residuo.