Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Come avviene la valutazione richiesta prestito?

Come avviene la valutazione richiesta prestito? Le richieste prestito sono inviate alla Banca oppure alla finanziaria desiderata, che dovranno provvedere a decidere l’idoneità del richiedente che potrà quindi conseguire la cifra prevista.

Il primo momento nel processo di valutazione richiesta prestito è costituita dal pre-screening automatico. Saranno prodotti dei controlli automatici, che prendono in oggetto le informazioni sulla storia creditizia del richiedente. Si tratta di un procedimento che fornisce un riferimento oggettivo sulle capacità di rimborso.

Se si è già richiesto prestiti e non si è avuto alcun problema nel pagamento, godremo di un particolare vantaggio. Essere un buon pagatore accresce le chance di conseguire un prestito. Dopo questa fase di controllo automatico, la pratica è assegnata a uno degli specialisti della banca, che andrà a valutare le pratiche per i prestiti personali.

Il credit analyst andrà ad analizzare in modo approfondito la richiesta compiuta. Qualora lo si ritenga necessario, è possibile che venga richiesta una documentazione aggiuntiva tesa all’integrazione della pratica, provvedendo a una valutazione ancora più precisa.

È il credit analyst la figura deputata a stabilire se il credito è erogabile o meno al profilo di pagatore del cliente. In caso di esito positivo, la propria istanza di credito verrà approvata in modo definitivo e il finanziamento richiesto sarà erogato. Prima di sottoscrivere qualunque contratto vi consigliamo di richiedere un preventivo gratuito.