Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Cofidis credito revolving

Perché scegliere le offerte Cofidis credito revolving

Avere una piccola riserva di denaro rappresenta una sicurezza in caso di imprevisti e spese non rimandabili. È questa l’idea alla base delle carte di credito revolving, che consentono di accedere a somme nell’ordine di poche migliaia di euro con le quali far fronte a spese impreviste e non rimandabili.

Tra le varie finanziarie che offrono questo tipo di carte troviamo Cofidis, specializzata da 30 anni nel credito diretto (sia in campo on line che telefonico), che propone una soluzione pensata per ogni tipo di esigenza. Si tratta infatti di una linea di credito revolving che offre la massima libertà di utilizzo. L’importo erogato, che verrà poi rimborsato in come rate mensili, rappresenta, di fatto, una piccola riserva di denaro a cui il beneficiario attinge in base alle proprie necessità.

Cofidis credito revolving: caratteristiche del prestito

Il budget massimo previsto è 2 mila euro. Ogni volta che spende parte della somma concessa, il cliente deve rimborsare il prestito con piccole ricariche mensili (che rappresentano le rate) effettuate direttamente sulla carta. In questo modo si ricostituisce la disponibilità iniziale. Non sono previste spese di istruttoria.

È chiaro che il principale vantaggio di sottoscrivere una linea di credito revolving è rappresentata dalla libertà di utilizzo del credito erogato, soprattutto se si considera che non sono applicati interessi sulla quota non spesa. La rata è costante nel tempo e non si modifica in base al credito utilizzato.

Cofidis credito revolving: una soluzione flessibile

In altre parole a prescindere che il cliente usufruisca di parte o dell’intero plafond, l’importo mensile da rimborsare rimane sempre lo stesso, così che possa essere facilmente inserito nel bilancio personale del cliente. La rata potrà subire variazioni solo su richiesta del cliente, ossia nel caso in cui decida di accorciare o allungare i tempi di rimborso.

Se ad esempio, per un periodo il cliente non ha particolari spese e riesce a rimborsare più velocemente il prestito, potrà scegliere di ricaricare la carta con una cifra superiore a quella prevista in precedenza, pagando quindi meno interessi. Il tutto senza dover corrispondere penali o spese aggiuntive.

Va precisato infine che, oltre a non avere spese di istruttoria, le linee di credito revolving Cofidis non prevedono costi di incasso rata, né imposta di bollo sul contratto.

Oltre alle linee di credito revolving, Cofdis propone anche prestiti personali e finalizzati, che consentono di accedere a somme fino a 5 mila euro. Per conoscere tutta l’offerta Cofidis vi rimandiamo alla pagina ufficiale della finanziaria.

Per maggiori informazioni visita il portale ufficiale Cofdis.