Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

A chi Spetta la Pensione di Vecchiaia?

A chi Spetta la Pensione di Vecchiaia? La pensione di vecchiaia la prestazione previdenziale alla quale hanno diritto tutti i lavoratori autonomi e dipendenti hanno raggiunto l’età prevista dalla legge o che hanno provveduto a perfezionamento dell’anzianità contribuiva ed assicurativa richiesta per poter accedere a questa prestazione. Inoltre la pensione di vecchiaia spetta a tutti coloro che alla data di decorrenza della pensione hanno cessato il rapporto di lavoro alle dipendenze di terzi.

Per i soggetti che sono in possesso di anzianità contributiva a partire dal 31 dicembre 1995 è possibile conseguire il diritto contributivo alla pensione di vecchiaia a decorrere dal gennaio 2012, a condizione che abbiano un anzianità minima di 20 anni.

L’età minima per accedere alla pensione di anzianità varia in base al settore nel quale il soggetto ha lavorato, ad esempio per le lavoratrici dipendenti impiegate nel settore privato che intendono andare in pensione nel periodo compreso tra  gennaio 2014 e dicembre 2015 l’età minima prevista è di 63 anni e 9 mesi, per coloro che invece rientrano nello scaglione successivo, da gennaio 2016 a dicembre 2017 l’età minima è di 65 anni e 3 mesi.

Lo stesso accade per coloro che lavorano in modo autonomo, in gestione separata e nel settore pubblico. Ad un lavoratore dipendente impiegato nel settore pubblico e intende andare in pensione nel periodo compreso tra gennaio 2013 e dicembre 2015 è richiesto di avere un età minima di 66 anni e 3 mesi, mentre per gli appartenenti a questa categoria che sono andati in pensione prima del 2013 l’età richiesta era di 66 anni