Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Cessione del quinto per stranieri ed extracomunitari

Cessione del quinto per stranieri ed extracomunitari: ecco come ottenerla. La cessione del quinto è una forma di prestito aperta a tutti coloro che risultano assunti con contratto a tempo indeterminato, indipendentemente dalla nazionalità.

Quasi tutti gli istituti di credito adottano per i cittadini comunitari residenti in Italia lo stesso trattamento che è riservato a quelli italiani. I requisiti necessari per l’accesso al credito sono dunque gli stessi, e nella maggioranza dei casi si limitano al possesso di un contratto di lavoro a tempo indeterminato.

Per quanto riguarda i cittadini extra-comunitari sono richiesti ulteriori requisiti oltre all’assunzione a tempo indeterminato, quali il permesso di soggiorno in corso di validità e la residenza nel territorio italiano da almeno tre anni.

In risposta al costante aumento di richiesta di cessione del quinto da parte di stranieri, alcuni istituti di credito hanno sviluppato dei prestiti cessione del quinto per stranieri studiati per facilitare l’accesso al credito agli appartenenti a questa categoria.

Nel 2008 sono state effettuate delle modifiche normative che hanno reso la cessione del quinto accessibile ad un pannello allargato di aziende, che comprende anche imprese di pulizie, aziende edili e cooperative sociali ed altri enti privati nei quali la manodopera extra-comunitaria è molto diffusa.

Poiché la cessione del quinto prevede una doppia copertura assicurativa, il più grande scoglio da superare è il processo di istruttoria condotto dalle compagnie assicurative.