Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Cessione del Quinto Inpdap: Come Inoltrare Richiesta

Cessione del Quinto Inpdap: Come Inoltrare Richiesta. Per inoltrare richiesta di cessione del quinto, un dipendente o pensionato pubblico deve presentare all’istituto bancario o finanziario presso il quale si intende fare richiesta del prestito esclusivamente un documento d’identità valido, il codice fiscale ed il documento di reddito (sia questo una busta paga o il cedolino pensione).

Spetta ai dipendenti della banca presso cui si presenta richiesta a verificare che il richiedente faccia effettivamente parte di una delle categorie che hanno accesso alle convenzioni che l’Inpdap ha stipulato con gli istituti di credito. Tali convenzioni prevedono tassi agevolati ed iter di credito semplificati.

La domanda di finanziamento viene trasferita dalla banca all’Inpdap, attraverso una procedura web che prevede la compilazione di una specifica modulistica, sia per la richiesta di prestazioni creditizie, sia per l’accesso alla modulistica amministrativa relativa all’erogazione del prestito.

Per accedere al finanziamento l’Inpdap deve fornire all’istituto bancario la Certificazione della quota cedibile della pensione o dello stipendio in sede di istruttoria e la notifica del benestare all’erogazione del prestito in sede di delibera.

Tutta la modulistica sviluppata dall’ente previdenziale è conforme alla normativa in materia di autocertificazione (D.P.R. 445/2000) e di privacy (D.Lgs.196/2003), omogenea sull’intero territorio nazionale e personalizzata per ogni prestazione creditizia e per ogni tipologia di utente.

Per quanto riguarda il richiedente, questi non deve minimamente curarsi dell’interfaccia con l’ente Inpdap, poiché sarà la banca a curarsi di compilare e redigere tutta la modulistica necessaria.