Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Assegni familiari 2014 Inps: dal congedo di maternità al bonus bebè

Assegni familiari 2014 Inps: dal congedo di maternità al bonus bebè. Passiamo in rassegna le informazioni che riguardano gli assegni familiari 2014 Inps, materia che abbraccia varie tematiche, dalla domanda ANF alle tabelle passando per le indennità precongedo di maternità fino al bonus bebè. Ecco tutti i particolari.

Le domande che riguardano gli assegni familiari Inps, inerenti i cosiddetti ANF, può essere compilata da lavoratori dipendenti, pensionati, ex dipendenti cassintegrati, disoccupati con indennizzo e altri. La condizione essenziale è costituita dall’avere dei familiari a carico e reddito entro le soglie definite dall’Inps. Per fare richiesta dovrete sfruttare il modulo ANF, reperibile sia presso le sedi Inps che dal portale Inps.

La domanda può essere presentata dal datore di lavoro per lavoratori dipendenti presso l’Inps da parte di agricoltori dipendenti, collaboratori domestici mediante i servizi telematici dal portale Inps. In alternative avete la facoltà di sfruttare il Contact Center Inps.

Passiamo infine alle tabelle degli assegni familiari 2014. Esse possono essere reperibili su vari portali web, a partire da quello istituzionale Inps. Quanto all’indennità Inps per maternità, paternità e il bonus bebè 2014, rileviamo che gli assegni di indennità per congedo di maternità spettano alle lavoratrici dipendenti assicurate Inps, disoccupate con congedo iniziato entro 60 giorni dall’ultimo giorno di lavoro, a lavoratrici agricole, alle collaboratrici domestiche e alle lavoratrici LSU e APU. L’indennità prevista per le maternità è corrispondente all’80% della retribuzione giornaliera.