Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Aspi 2014 Inps: cos’è? Come richiederla?

Nuova ASPI 2014 Inps: assegni fino a 1.000 euro al mese

Per l’Italia quello della disoccupazione è ormai un problema accertato, soprattutto per quanto riguarda i giovani. Recenti stime hanno infatti reso noto che ammonterebbe al 46% la percentuale di disoccupati nella fascia di età compresa tra i 15 e i 24 anni.

Proprio a questo proposito il Governo Renzi ha pensato di intervenire sui sussidi di disoccupazione Aspi, indennità che ormai riguardano molti italiani e che di certo non permettono uno stile di vita dignitoso, ma spesso solo di sopravvivere. La Legge di Stabilità 2015 ha infatti introdotto delle sostanziali novità in merito all’indennità di disoccupazione. Modifiche che andranno a cambiare l’assegno percepito dai soggetti che non hanno un lavoro. Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta.

La Legge di Stabilità 2015 ha introdotto una normativa a favore dei disoccupati, che prevede l’erogazione di un nuovo sussidio per i lavoratori dipendenti che hanno perduto il posto di lavoro. La norma, che si applica sia ai lavoratici con contratto a tempo indeterminato che ai lavoratori a progetto o con contratto a termine, si accosta all’odierna Mini Aspi e concede un assegno mensile che può arrivare fino ai 1000 euro al mese.

Nuova Inps aspi 2014 requisiti

Potranno beneficiare di questo nuovo sussidio i dipendenti che hanno perduto l’impiego, appartenenti alle categorie di: lavoratori assunti presso le Pubbliche Amministrazioni con contratto a tempo determinato, apprendisti, soci dipendenti di cooperative e figure artistiche con un legame lavorativo subordinato.

Per accedere alla nuova Aspi 2014 Inps è necessario inoltre rispettare determinati requisiti. Il richiedente deve innanzitutto trovarsi in una condizione di disoccupazione non voluta e avere pagamenti per almeno due anni di assicurazione verso la disoccupazione. Di questi due anni di contributi è necessario inoltre che almeno uno sia stato versato nel biennio precedente l’inizio del periodo di disoccupazione.

Aspi 2014 Inps: come presentare la domanda?

La richiesta della nuova Aspi 2014 può essere presentata all’Istituto esclusivamente per via telematica. La comunicazione può avvenire tramite i servizi web offerti dal portale online dell’Istituto oppure attraverso i servizi telematici offerti da patronati convenzionati. In alternativa è possibile richiedere al prestazione rivolgendosi al Contact Center Inps, chiamando il numero 803164 gratuito da rete fissa o lo 06164164 da rete mobile. La domanda dovrà essere presentata entro 2 mesi dall’inizio del periodo indennizzabile.

Per maggiori informazioni sulle nuove indennità Inps e sulla modulistica per la presentazione della nuova Aspi 2014 Inps vi invitiamo a collegarvi con il portale dell’istituto.