Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Area riservata Inps: come funziona? Come accedervi?

Area riservata Inps ex Inpdap: i servizi disponibili

All’interno dell’Area riservata Inps si può reperire una serie articolata di servizi, che vanno dall’erogazione dei prestiti alla visualizzazione del cedolino pensione. La sezione “ex-Inpdap” assomma tutte le attività destinate agli iscritti ex Inpdap, ente soppresso e quindi trasferito all’interno delle strutture Inps. Vediamo come accedere e utilizzare l’area riservata Inps.

Il requisito fondamentale è il possesso di un codice segreto di identificazione personale, denominato più semplicemente PIN. Di PIN in realtà ne esistono due, quello dispositivo e quello online. Il secondo non permette un completo accesso ai servizi, per il quale è indispensabile avere a disposizione il PIN dispositivo, fornito solo a condizione che l’identità dell’utente sia stata appurata.

Area riservata Inps richiesta pin

Il PIN dispositivo è infatti fornito solo dopo che il richiedente è stato identificato oppure ha inviato una copia di un documento di riconoscimento. Le modalità di richiesta del PIN sono diverse e variano anche in base alla tipologia di PIN coinvolto, ecco le principali:

  • si può conseguire il PIN dispositivo presso le sedi Inps;
  • online, invece, sul portale inps.it, l’utente ha l’opportunità di fare proprio il PIN online, in questo caso andrà seguito il percorso “PIN online > Richiedi PIN”;
  • grazie al Contact Center dell’Inps, che risponde al numero verde 803 164 (per le chiamate da telefoni cellulari il numero da usare è 06 164164);
  • mediante l’attivazione del PIN preassegnato dall’Inps. In questo caso i primi otto caratteri sono forniti al richiedente via posta. Il PIN coinvolto è di tipo online.

Inps Area riservata PIN

La procedura forse più immediata per i richiedenti che hanno necessità di ottenere il PIN dispositivo è sicuramente il ricorso alle sedi Inps. All’interno di queste sarà necessario compilare un modulo deputato alla richiesta del PIN, a fronte del quale l’addetto fornirà una busta chiusa in cui è custodito il PIN dispositivo già attivato.

Per completezza vi proponiamo le procedure relative all’ottenimento del PIN online, che si può acquisire seguendo sfruttando il portale inps.it. Una volta raggiunto il sito ufficiale Inps, sarà necessario visitare la sezione “PIN online” e quindi “Richiedi PIN”.

A questo punto il richiedente dovrà registrare le proprie informazioni personali, incluso il numero di telefono e l’indirizzo di posta elettronica. Inoltrata la domanda, l’Inps procedere a una verifica automatica dei dati. Qualora l’indirizzo risulti corretto, saranno forniti i primi otto caratteri del PIN via email oppure sms. Gli altri otto caratteri saranno spediti all’indirizzo. Completate tutte queste procedure, l’utente avrà a disposizione il PIN online.

Per maggiori informazioni sulle procedura di richiesta dei finanziamenti Inps Inpdap, vi invitiamo a visitare il nostro precedente approfondimento.