Offerte prestiti d’onore per studenti 2017. Scopri le migliori

Prestiti per studenti universitari 2017

I prestiti d'onore sono dei finanziamenti agevolati che hanno come obiettivo il sostegno degli studenti più validi. Si tratta quindi di prodotti che sono legati all’andamento della carriera universitaria.

Per cercare di rilanciare i prestiti d'onore esistono degli accordi tra atenei e istituti di credito. Questi prodotti prevedono inoltre l’applicazione di tassi di interesse agevolati e un piano di ammortamento che si estende per diversi anni.

A prescindere dal reddito familiare o personale del richiedente, l’accesso al credito richiede il soddisfacimento di una serie di requisiti. Criteri che normalmente sono sia di tipo oggettivo che soggettivi.

Nella maggior parte de casi sono richiesti l’iscrizione ad un corso di studi universitari e una media di voti sopra una certa soglia, fissata dall’istituto. Tali requisiti sono fissati poiché ritenuti necessari per poter soddisfare l'obiettivo del finanziamento, ossia completare con successo il percorso di studi.

L'istruttoria del finanziamento è a cura dell'istituto di credito convenzionato con l’università, che si occuperà anche di concedere il capitale. Ricordiamo inoltre che la concessione del finanziamento avviene ad insindacabile giudizio dell’istituto bancario.

I vantaggi del prestito d’onore

Perché scegliere un prestito d’onore per studenti? Rispetto alle altre forme di finanziamenti presenti nel mercato attuale, i prestiti d'onore presentano dei grandi vantaggi. Oltre alla possibilità di accedere al finanziamento sfruttando un canale agevolato troviamo anche l’applicazione di un tasso d’interesse vantaggiose.

Ma questo non è tutto. Tra i vantaggi dei prestiti d'onore troviamo anche il fatto che il rimborso non inizia immediatamente. A differenza dei tradizionali prestiti personali infatti i prestiti per studenti prevedono un periodo ponte. Periodo durante il quale il beneficiario non è tenuto a rimborsare né interessi né capitale, ma può sfruttare liberamente il denaro concesso.

La durata del periodo ponte varia a seconda da quanto stabilito dall’istituto di credito. Nella maggior parte dei casi il rimborso ha inizio solo dopo che il beneficiario ha concluso il percorso di studi.

Il piano di ammortamento prevede rate periodiche, di solito a cadenza mensile, e può estendersi anche per 5- 7 anni. Le somme concesse possono essere utilizzate sia per il pagamento delle quote di iscrizione e l’acquisto dei libri di testo, sia per le spese collegate alla frequenza delle lezioni.

Ad esempio, se a beneficiare del finanziamento è uno studente fuori sede potrà utilizzare il denaro concesso anche per pagare l’affitto di un alloggio o gli eventuali spostamenti.

La normativa di riferimento

Per avere un quadro generale di come funzionano i prestiti d'onore per studenti sono necessari anche alcuni riferimenti normativi. Nel nostro Paese, l’istituzione di questa forma di accesso al credito ha ricevuto un grande impulso grazie al protocollo d’intesa stipulato dall’Abi e il Ministero della Gioventù.

Tale accordo è stato chiamato Diamogli Credito e ha comportato la definizione dei requisiti necessari per accedere ai prestiti agevolati per studenti nel periodo 2007-2009. Sebbene il sistema del prestito d’onore sia diventato effettivamente operativo so a partire dal 2008, il legislatore aveva già pensato a varare una legge in merito già nel 2001.

  

Confronta gratis i migliori prestiti INPS INPDAP

Più preventivi richiedi e maggiori possibilità avari di trovare il miglior prestito per dipendenti e pensionati tramite cessione del quinto dello stipendio.

Fra l'altro l'esito della fattibilità ti verrà dato in pochi minuti e l'erogazione in 48 ore, se confermerai il tutto.

Provare non costa nulla perchè il preventivo per il calcolo della rata del finanziamento è GRATUITO e SENZA IMPEGNO.

>>> Preventivo gratis e senza impegno: calcola la tua rata <<<

Lo scopo era quello di rafforzare il principio del diritto allo studio, previsto nella nostra Costituzione. Il legislatore aveva quindi pensato ad una possibilità di accesso al credito a condizioni agevolate in favore di studenti meritevoli e bisognosi dal punto d vista economico.

Soggetti che avrebbero avuto accesso a borse di studio e contributi finanziari con i quali sostenere i costi legati alla propria istruzione. La norma in questione è il Decreto varato dal Presidente del Consiglio dei Ministri il 9 aprile 2001. Decreto che si basa sulla legge 390/1991. Le norme in merito ai prestiti d'onore per studenti quindi esistono fin dagli anni novanta. Ma le offerte da parte di banche e società finanziarie hanno iniziato a diffondersi solo a partire dai primi anni 2000.

Le offerte migliori del 2017

Ora che abbiamo visto quali sono le caratteristiche dei prestiti d’onore per studenti e i principali riferimenti normativi in materia, passiamo alla questione delle offerte. Quali sono gli istituti finanziari che erogano questi finanziamenti?

Tra le offerte di prestiti d’onore più interessanti del momento ricordiamo quella di Unicredit. Il finanziamento prende il nome di UniCredit ad Honorem e l’accesso al credito si basa sui risultati scolastici raggiunti dallo studente.

Il beneficiario ha la possibilità di usufruire del denaro messo a disposizione dall’istituto per un periodo massimo di 3 anni. La banca copre l'intero costo d'iscrizione al percorso di studi. In alcuni casi è prevista anche la copertura dei costi di soggiorno, a seconda di quanto disposto dall’ateneo di riferimento.

Il beneficiario ha inoltre la possibilità di usufruire di un periodo ponte che su estende al massimo 2 anni. Durante questo lasso di tempo lo studente avrà la possibilità di trovarsi un lavoro, con il quale iniziare poi a rimborsare il finanziamento.

Al termine del periodo di ponte il capitale concesso con il prestito e gli interessi maturati dovranno essere rimborsati attraverso un prestito personale. Il piano di ammortamento può estendersi al massimo per 15 anni.

Finanziamenti per corsi post universitari

Molto interessanti anche le offerte di Banca Sella e Banca Intesa. Entrambi gli istituti presentano dei prestiti d'onore dedicati agli studenti universitari. Iniziamo parlando dell’offerta di Intesa San Paolo che propone PerTe Prestito con Lode.

Il finanziamento è destinato agli studenti meritevoli che desiderano finanziare un percorso di studi universitari o post-universitari. Il beneficiario ha la possibilità di gestire il denaro per 5 anni senza dover rimborsare capitale né interessi.

Dopo questo periodo è previsto un periodo di ponte che può durare al massimo per 48 mesi. Una volta terminato il periodo ponte, lo studente dovrà assolutamente avviare il periodo di rimborso. Il pagamento può essere effettuato in un'unica soluzione oppure con un piano di ammortamento con durata massima pari a 30 anni.

Troviamo infine il prestito d'onore di Banca Sella. In questo caso il finanziamento è dedicato esclusivamente a chi desidera partecipare a master post universitari. Master che possono essere sia italiani che internazionali.

Il prestito copre sia il costo del master che parte delle spese sostenute per l'alloggio. Il periodo di rimborso può estendersi fino a 84 mesi. I pagamenti hanno inizio dopo sei mesi dalla fine del master. Anche in questo caso quindi il beneficiario ha il tempo di inserirsi nel mondo del lavoro, al fine di poter sostenere le rate di ammortamento.

 

Maggiori informazioni qui:
Ti è piaciuto l'articolo? Sei rimasto soddisfatto? Aiutaci a far crescere il portale clicca qui: