Piccolo prestito Inpdap 2018: cosa offre il finanziamento, come richiederlo e calcolarlo

Il Piccolo prestito Inpdap 2018 è una proposta che permette di ricevere una somma corrispondente fino a otto volte lo stipendio o la pensione, con tassi molto competitivi. Quali sono le novità? Cosa offre e come avviene la richiesta? Ecco le informazioni di cui hai bisogno per capire se si tratta del finanziamento adatto alle tue esigenze.

Prestiti ex Inpdap 2018: la soluzione a tassi agevolati per dipendenti pubblici e pensionati

La scelta del Piccolo prestito Inpdap 2018 riguarda esclusivamente dipendenti pubblici e pensionati iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali.

Le caratteristiche di rimborso prevedono un periodo che varia da una durata minima corrispondente a 12 mesi, fino a raggiungere una soglia massima pari a 48 mesi. A fronte di ogni anno è presentata una somma massima di due volte lo stipendio.

Uno dei nodi cruciali resta il valore del tasso di interesse. Si tratta di un tasso di interesse fisso che, anche per il 2018, è stabilito nel 4,25%. Sebbene non sia il solo elemento che incide sul piano di rimborso, vanno infatti tenute in considerazione le spese amministrative (0,50%) e il premio fondo rischi.

La richiesta di finanziamento

Come ottenere il Piccolo prestito Inpdap 2018? La richiesta andrà inviata da parte dell’utente all’Inps seguendo le indicazioni ufficiali. Queste sono presenti sul portale Inps nella pagina “Richiedere un piccolo prestito iscritti Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali”.

L’iscritto dovrà impiegare le funzionalità del sito dell’Istituto, inps.it. Se però quest’ultimo è un pensionato, l’invio potrà realizzarsi anche mediante il Contact Center o patronati e intermediari dell’Istituto.

Per quanto riguarda il Contact center, i numeri cui fare riferimento sono: 803 164 (per la rete fissa) e 06 164 164 (per quella mobile).

Calcolo prestiti Inpdap Inps

Sul sito dell’Istituto, inps.it, è disponibile anche un servizio che permette di eseguire il calcolo del Piccolo prestito.

È una simulazione che si basa sui dati inseriti dall’utente, in particolare sarà necessario immettere data di nascita e stipendio netto, a ciò è possibile aggiungere la rata desiderata o la somma che si vuole ottenere. Qui puoi ottenere tutte le informazioni di cui hai bisogno.

 

Maggiori informazioni qui:
Ti è piaciuto l'articolo? Sei rimasto soddisfatto? Aiutaci a far crescere il portale clicca qui: