Inps online voucher: come funzionano, dove acquistarli

Informarsi su Inps online voucher è importante se si ha intenzione di sapere tutto su una modalità di pagamento del lavoro accessorio molto diffusa e altrettanto comoda.

Inps e voucher: come funziona il sistema dei buoni

Parlare di Inps online voucher vuol dire inquadrare una modalità di pagamento del lavoro accessorio che avviene tramite il versamento di buoni dal valore nominale di 10€. Esiste anche la possibilità di avvalersi di buoni multipli non separabili del valore di 20 o 50€.

La validità dei suddetti voucher cartacei è pari a 24 mesi.

Voucher Inps: informazioni sul valore

Continuiamo a parlare di Inps online voucher specificando che il valore nominale è comprensivo del 13% di contribuzione a favore della Gestione Separata Inps, del 7% corrispondente all’onere assicurativo da versare all’Inail e di un 5% che rappresenta il compenso dell’Inps per la gestione del servizio di pagamento del lavoro accessorio.

Questi dati rendono semplice capire che il valore netto di ogni singolo voucher Inps è pari a 7,50€, ossia il compenso minimo di un’ora di prestazione lavorativa (questa regola vale per tutti i settori tranne che per quello agricolo).

Il valore netto del buono multiplo di 50€ è pari a 37,50€, mentre quello del buono non separabile da 20 a 15€.

Acquisto voucher Inps: ecco come effettuarlo

Come si acquistano Inps online voucher? In questo caso è possibile fare riferimento alle seguenti opzioni:

  • Acquisto presso tutti gli uffici postali del territorio nazionale (opzione valida per committenti non imprenditori né liberi professionisti)
  • Acquisto presso tutti i rivenditori di generi di monopolio sul territorio nazionale
  • Acquisto presso tutti gli sportelli bancari abilitati

Dal 31 agosto 2015 non è più consentito acquistare i voucher lavoro cartacei presso le sedi Inps, dove è ancora possibile ritirare i voucher per i servizi di baby sitting.

Inps richiesta voucher online: i passi da seguire

L’acquisto di Inps online voucher può essere perfezionato dal sito ufficiale dell’Ente, accedendo alla propria area personale tramite accredito con il codice fiscale e il codice personale ricevuto al momento della registrazione al portale.

Il committente che acquista i voucher può scegliere tra diversi metodi di pagamento. Quali sono? Il conto corrente BancoPosta, la carta prepagata PostePay, qualsiasi carta di credito abilitata su un circuito internazionale come VISA, VISA Electron e MasterCard.

Per quanto riguarda invece l’acquisto effettuato presso un rivenditore di monopoli, il committente è tenuto a presentare al rivenditore la tessera sanitaria in corso di validità, il tesserino del codice fiscale o la carta d’identità elettronica.

In questi casi, a prescindere dal numero di voucher acquistati, è necessario versare una commissione di 1,70€.

I prestatori di lavoro possono invece riscuotere i voucher Inps presso tutti gli uffici postali del territorio nazionale, facendo attenzione a effettuare l’operazione entro 24 mesi dall’emissione dei buoni.

 

Maggiori informazioni qui:
Ti è piaciuto l'articolo? Sei rimasto soddisfatto? Aiutaci a far crescere il portale clicca qui: