Quali sono le banche convenzionate Inpdap 2018 e quali le condizioni dei prestiti

Prestiti a tassi agevolati con banche convenzionate Inpdap: come funziona l’offerta

Oltre ad occuparsi della previdenza dei propri iscritti, l’Inps eroga prestiti a condizioni agevolate in favore di dipendenti e pensionati pubblici. Prestiti che sono detti diretti, poiché concessi dall’ente previdenziale senza l’intervento di alcuna banca o finanziaria. Vi sono i prestiti convenzionati, che prevedono invece l’erogazione del capitale da parte di banche convenzionate Inpdap 2018.

Istituti di credito che hanno stipulato delle convenzioni con l’Inps al fine di erogare prestiti a condizioni agevolate. Prestiti che sono dedicati ai pensionati Inps e accessibili quindi sia agli afferenti del settore pubblico che ai dipendenti privati a riposo.

Le condizioni applicate variano tuttavia da banca a banca. Sebbene la convenzione stipulata preveda delle tutele in favore del beneficiario, infatti. lascia agli istituti di credito una certa libertà.

Per conoscere nel dettaglio tasso, importo finanziabile e condizioni generali dell’offerta è quindi necessario collegarsi con il portale ufficiale della banca convenzionata presso cui si desidera richiedere il finanziamento.

Come consultare l’elenco delle banche convenzionate sul sito inps.it

Ma quali sono le banche convenzionate Inpdap 2018? Per consultare l’elenco completo degli istituti di credito che hanno sottoscritto un accordo con l’Inps è necessario collegarsi con il portale ufficiale dell’ente.

Dalla home page del sito inps.it si dovrà effettuare una ricerca utilizzando la relativa barra. Le parole chiave da inserire sono istituti convenzionati. Tra i primi risultati indicati troviamo la pagina di approfondimento denominata Elenco di istituti convenzionati che erogano prestiti ai pensionati.

A questo punto per consultare l’elenco completo delle banche e finanziarie che sono convenzionate con l’Inps è sufficiente fare click sul nome della pagina. Non è richiesta l’autenticazione al sito con il Pin Inps.

Tra le principali banche convenzionate con l’Inps ricordiamo Unicredit e BNL. La prima eroga prestiti ai pensionati su cessione del quinto con importi fino a un massimo di 69 mila euro.

BNL invece propone una cessione del quinto della pensione con una somma massima erogabile di 90 mila euro. In ogni caso, il rimborso non può eccedere i 120 mesie la rata viene decurtata direttamente alla fonte.

 

Maggiori informazioni qui:
Ti è piaciuto l'articolo? Sei rimasto soddisfatto? Aiutaci a far crescere il portale clicca qui: